Blog

Vienna è sinonimo di arte, storia e cultura, grazie ad un patrimonio artistico che le consente di essere tra le destinazioni predilette per una vacanza in qualsiasi periodo dell'anno, anche se l'inverno è per molti il periodo migliore per coglierne appieno anche l'atmosfera fiabesca.

La capitale austriaca è inoltre una città dove si sono consumati eventi storici di grande importanza, come ad esempio il Congresso di Vienna con cui si pose fine all'epoca napoleonica.  

Vienna oggi è nota in tutto il mondo anche per la presenza di alcuni musei che la rendono uno dei poli culturali più importanti a livello internazionale, oltre che per i tanti eventi culturali di cui ogni anno è sede.

Cosa fare nel corso di una vacanza a Vienna?

Partendo da quanto appena detto, la prima cosa da fare a Vienna è proprio visitare uno dei suoi musei più interessanti e noti, ovvero il Museo dell'Albertina. Questo museo trova spazio nel palazzo Taroucca, uno dei più antichi di tutta l'Austria.

Il nome del museo è legato al Duca Alberto di Sassonia-Teschen, che si spese per la sua fondazione. In questo museo si trovano opere di artisti che hanno fatto la storia segnando profondamente la cultura europea, come ad esempio Raffaello, Rubens, Klimt, Monet e Picasso, solo per citare alcuni nomi che fanno capire come la collezione di opere in mostra all'interno di questo museo copra un lasso di tempo molto ampio.

Tra le cose da fare a Vienna vi è poi senz'altro la scoperta dell'Hofburg Palace: si tratta del palazzo più importante tra quelli in cui hanno vissuto i membri della dinastia Asburgo fino alla loro caduta. Questo palazzo è uno dei simboli più importanti di Vienna, metafora perfetta della regalità dell'animo viennese. Oggi questo maestoso palazzo è la residenza del Presidente della Repubblica d'Austria, ma visitarlo rimane sempre una esperienza indimenticabile.

Altro luogo simbolico di Vienna che bisogna visitare è il Duomo di Santo Stefano: si tratta di una delle costruzioni in stile gotico più belle d'Europa, e non a caso è tra i luoghi di culto più visitati al mondo.

Alla scoperta degli altri luoghi imperdibili di Vienna

Come detto, una delle cose più interessanti da fare a Vienna sta nello scoprire i suoi musei. Tra questi vale la pena trovare del tempo per visitare il Museo di Storia dell'Arte: anche questo polo culturale deve la sua nascita alla volontà degli Asburgo, e in particolare di Francesco Giuseppe in persona, che ne favorì la creazione con l'intento di raccogliere in un unico luogo i dipinti di proprietà della sua dinastia.

Vivere Vienna significa anche fare una rilassante passeggiata al Prater, il parco pubblico più noto di Vienna; se si vuole trascorrere qualche ora di totale relax dopo alcune ore spese in giro per la città, questo è indubbiamente il posto giusto con i suoi viali alberati ed i tanti locali in cui si possono gustare i tipici piatti austriaci.

Infine, vale la pena scoprire il Castello di Belvedere, ossia uno dei castelli più belli del Vecchio Continente e vale davvero la pena trovare del tempo per scoprirne sia l'esterno, con l'affascinante giardino su più livelli che lo circonda, e anche i suoi interni, che risulteranno davvero indimenticabili anche per quei viaggiatori che solitamente non sono particolarmente interessati all'idea di visitare monumenti simili.


Stampa  
Corso Umberto I n° 35, 71045
Orta Nova(FG)

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre offerte?

Ho preso visione e dichiaro di accettare la normativa sulla Privacy (Ai sensi art.13 e 14 Regolamento UE n.2016/679 c.d GDPR)

Seguici su

   

Pagamento sicuro con

Copyright © 2019 Cinque Reali Siti Viaggi. P.IVA 03631070715