Blog

Una crociera nel Mediterraneo offre la possibilità di visitare alcuni dei luoghi naturali più affascinanti del Vecchio Continente.

In genere, le compagnie marittime offrono due diverse soluzioni. La prima prevede una crociera nel Mediterraneo occidentale, mente la seconda prevede una crociera nel Mediterraneo orientale.

I percorsi sono ovviamente differenti, soprattutto per quanto riguarda i luoghi di attrazione, anche se il tratto distintivo della bellezza rimane inalterato qualunque itinerario si scelga.

Una crociera nel Mediterraneo occidentale

L'itinerario ideale di una crociera nel Mediterraneo occidentale comprende la visita delle località costiere di Francia, Spagna e Portogallo.

Ipotizzando una partenza da Genova, Livorno o Napoli, le tappe più gettonate sono Cannes, Nizza e Marsiglia (Francia), Barcellona, Valencia e Palma di Maiorca (Spagna), Lisbona (Portogallo). Nizza e Cannes sono le due perle della Costa Azzurra francese ed entrambe regalano ai loro visitatori una passeggiata simbolo: la Promenade a Nizza e la Croisette a Cannes.

A Marsiglia si respira una Francia diversa da quella di Parigi, forse meno elegante ma più autentica. La sintesi perfetta la si ritrova nell'atmosfera che si respira all'interno del Porto Vecchio.

Durante una crociera nel Mediterraneo, le città della Spagna offrono ai turisti un'esperienza che unisce natura e arte. Prima tappa a Barcellona, dove si possono ammirare durante una breve escursione a terra le gemme preziose realizzate dal genio di Antoni Gaudí (su tutte la Sagrada Familia e Parc Güell).

Spesso sottovalutata, in realtà Valencia ospita diverse interessanti attrazioni, tra cui l'Oceanografic (il più grande acquario mai realizzato in Europa) e i Giardini Turia (polmone verde della città). Chi ama il mare e la natura, non potrà fare a meno della sosta a Palma di Maiorca, una delle principali destinazioni turistiche delle isole Baleari.

Il tour è solito concludersi al porto di Lisbona, la capitale del Portogallo, famosa non soltanto per il Ponte del 25 Abril, ma anche per la Torre di Belem e la superba pasticceria di Belem.

Una crociera nel Mediterraneo orientale

Per una crociera completa nel Mediterraneo orientale, le tappe obbligatorie sono la Croazia, la Grecia (e le sue isole), la Turchia e Malta, prima di fare rientro in Italia.

Di solito le navi da crociera partono dai porti di Venezia e Bari, per alcuni itinerari vengono invece preferiti i porti di Napoli e Catania.

Ipotizzando una partenza da Venezia, la prima tappa è la Croazia, con Dubrovnik meta gettonatissima fra tutte le compagnie marittime. Quindi si raggiungono le isole greche, in primis Corfù, per poi proseguire il tour ad Argostoli (capoluogo di Cefalonia) e la celebre Mykonos.

Tra le tappe più suggestive si annovera quella presso il porto di Atene, dove si ha l'opportunità di ammirare la celeberrima acropoli con il Partenone.

La crociera nel Mediterraneo orientale continua con la spettacolare Efeso, sospesa da sempre tra il mondo occidentale e quello orientale, il cui sito archeologico è il più visitato di tutta la nazione turca.

Infine, prima di fare rientro in Italia, da non perdere l'ultimissima tappa sull'isola di Malta; solitamente le navi da crociera che compiono il tour del Mediterraneo orientale, arrivando dalla Grecia o dalla più lontana Turchia si fermano al porto di La Valletta, la capitale del Paese. Il centro storico di La Valletta è stato di recente proclamato Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Durante una breve escursione nel centro, si consiglia la visita alla cattedrale di St. John che ospita due splendide opere di Caravaggio.


Stampa  
Corso Umberto I n° 35, 71045
Orta Nova(FG)

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre offerte?

Ho preso visione e dichiaro di accettare la normativa sulla Privacy (Ai sensi art.13 e 14 Regolamento UE n.2016/679 c.d GDPR)

Seguici su

   

Pagamento sicuro con

Copyright © 2019 Cinque Reali Siti Viaggi. P.IVA 03631070715